Accademia Etnea della Chitarra


Vai ai contenuti

Livello II

Corsi Accademici

Durata 1 anno - Docenti Maurizio Scaminante e Danilo Genovese
Padronanza del tocco appoggiato e libero della mano destra e relative capacità di variarne gli aspetti dinamici e timbrici e ritmici, Esecuzione di scale maggiori con estensione di due o tre ottave; Uso dell'arpeggio con melodia in rilievo nella parte superiore; Esecuzione di brani con cambi di posizione; Conoscenza ed uso degli accordi nelle tonalità più agevoli anche con l'inserimento del barre; Conoscenza ed utilizzo consapevole delle posizioni dalla prima in avanti; Introduzione all'uso delle legature chitarristiche (ascendente e discendente); Introduzione, esplorazione ed utilizzo delle possibilità timbriche e dinamiche dello strumento quali suoni armonici, pizzicati, glissandi, vibrato, percussioni, suoni complementari, rumori; Esecuzione di duetti o trii preferibilmente con compagni di studio. L'allievo si avvicinerà alle prime composizioni in versione originale (trascritta e non) dei più importanti compositori classici. Durante le lezioni saranno comunque introdotte, per tutti gli allievi, informazioni relative a scale, tonalità e accordi e saranno date le prime nozioni di armonia. Fondamentale, per questo livello, è il raggiungimento dell'indipendenza tra le mani.

- Corretta postura e utilizzo delle due mani con maggiore attenzione prestata all'alternanza delle dita;
- Tecniche di respirazione e rilassamento;
- Utilizzo del tocco libero e appoggiato
- Sei scale maggiori di un'ottava a scelta;
- Sei scale minori di un'ottava a scelta;
- Prime tecniche di legato (almeno primi otto esercizi dal vol. II Le legature di R. Chiesa);
- Esercizi con formule d'arpeggio diverse, tratte possibilmente dai 120 arpeggi di M. Giuliani, ed almeno i primi 60;
- Lezioni dalla 51 alla 60 de "Le prime lezioni di chitarra" di J. Sagreras;
- Vol n.2 Tecnica razionale di E. Pujol
- Brani rinascimentali polifonici;
- Studio op.31 n. 1 e op.35 n.1 di F. Sor;
- Preludi n. 3, 4, 5, 6 di F. Carulli;
- Valzer in do magg. con variazioni dal metodo di F. Carulli;
- Andante in la min. dal metodo di F. Carulli;
- Promenade, Berceuse, Air populaire, Valsette, Barcarola dai 12 pezzi facili di A. Tansmann;
- Conoscenza delle posizioni accordali con i relativi nomi degli accordi e giri armonici più semplici
- Musica d'insieme in formazioni varie (ensemble di chitarre, duetti, trii ecc. con altri strumenti).


Torna ai contenuti | Torna al menu